Ecologisti contro la rinaturazione delle acque arrischiano di trovarsi con un pugno di “mosche”

L’associazione AQUANOSTRA sezione Ticino ha preso atto con delusione e stupore dell’iniziativa parlamentare elaborata che è stata presentata lo scorso 20 settembre da alcuni deputati de “I verdi”. In generale, ancora una volta si rileva un problema di fondo che mostra la disponibilità di certe aree ambientaliste a sedersi ad un tavolo in ricerca di compromessi solo quando apparentemente il punto di vista ambientale è stato lasciato in disparte. In questo caso, invece, è successo l’esatto contrario: l’iniziativa proposta non ha in nessun modo promosso né la ricerca del compromesso, né il coinvolgimento degli interessati, ovvero il Consiglio direttivo della Federazione ticinese di acquicoltura e pesca (FTAP). Continue reading